0:00 / ???
  1. Bambina

From the recording Bambina

Lyrics

 
BAMBINA (P.Anselmi)Voce: P.Anselmi / A. D'Onofrio La luce di un altro giorno sui tuoi passi veloci, come sempre il telefono già squillala montagna di carta ti attendeEd attendo anche io il tuo sorrisoOggi sembra più bianco e splendenteSei come sempre felice e raggianteUna bimba che gioisce con nienteE con niente sistemavi le cose, e quanta fatica ci mettevi il cuore e la testa buttando via un altro po' della tua vitache dedicavi troppo poco a te stessaQuella tua vita che dicevi fatta di nientema era solo una storia per attirare attenzionemi piaceva il tuo mondo sembrava bello e a colorispecie se visto dal mio niente, dal mio profondo grigiore Mi colpisce il tuo modo di esser bambina Il modo in cui guardi le cose e sorridi la semplicità nelle cose che faiLa dolcezza con cui sfiori quello che ti gira intornoci sarò per sempre per sempre ti vorrò benemi colpisce il tuo modo di esser bambinala grande distanza che frena la corsa mia, la voglia di prendertiricorda che ciò che nasce dal cuore se è bello non è mai sbagliatol'amore non è mai un errore ma un miracolo sempre La luce di un’altra seraSui tuoi passi veloci come sempreSui tuoi capelli bellissimi e scurisui tuoi pensieri indecifrabili per la mia menteLa tua semplicità aveva classe davveroPiù della classe delle altre finta e scadentefacevi l'ingenua, ma in realtà non lo erinel tuo mondo distratta non t'accorgevi di nienteDietro un muro, testarda, al riparo, ti nascondeviCome un riccio ti chiudevi alla vitauna vita che volevi cambiare, mi diceviquesta cosa quante volte l'avevo sentitaMa sul più bello all’improvviso fuggiviNon so di cosa tu avessi paurase sulla tua fronte era scritto “persona da amare”ma tu non ti fidavi, non volevi soffrire e diventavi insicura